Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Dibattito How we are thinking about happiness and the economy

Data:

13/11/2019


Dibattito How we are thinking about happiness and the economy

Terzo dibattito della serie Economics of the future: the deficit of choice. Why we need an alternative to “there is no alternative”

Tutti i dibattiti della serie sono in inglese.

Intervengono: Stefano Bartolini e Ruut Veenhoven. Anima l'incontro Luca de Biase.

Stefano Bartolini è professore ordinario di economia presso l'Università di Siena. È autore di diversi articoli pubblicati in prestigiose riviste accademiche internazionali e di noti saggi scientifici. La sua ricerca parte dall'osservazione che l'attuale ordine economico e sociale sia insostenibile da almeno tre punti di vista: il deterioramento dell'ambiente naturale, delle relazioni interprersonali e del benessere umano. La domanda cruciale che motiva la sua attività è: perché ciò accade? E, ancora più importante: è possibile far riconciliare una migliore qualità dell'ambiente, delle relazioni e del benessere con la prosperità economica?

Ruut Veenhoven è professore emerito di “condizioni sociali per la felicità umana” alla Erasmus University Rotterdam e professore straordinario presso la North-West University in Sud Africa. Attualmente la sua ricerca riguarda la percezione soggettiva della qualità della vita. Le sue maggiori pubblicazioni sono: Conditions of happiness (1984), Happiness in nations (1993), The four qualities of life (2000) e Greater happiness for a greater number: Is that possible and desirable? (2010). Ha anche pubblicato scritti sui temi dell’aborto, dell’amore, del matrimonio e della genitorialità. è direttore del World Database of Happiness e direttore fondatore del Journal of Happiness Studies.

Biglietti >>>

Bozar, sala Rotonde Bertouille

Informazioni

Data: Mer 13 Nov 2019

Orario: Alle 19:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con : Bozar

Ingresso : Libero


Luogo:

Bruxelles, Bozar

1943