Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Musica all'ingresso / Music in the lobby - Arie barocche con Andrea Gavagnin e Henriette Urban

Data:

14/09/2021


Musica all'ingresso / Music in the lobby - Arie barocche con Andrea Gavagnin e Henriette Urban

Henriette Urban (2000) è cresciuta ad Amburgo, in Germania, dove nel 2012 comincia a studiare l’arpa gotica sotto la guida di Monika Mandelartz, alla scuola di musica « Staatliche Jugendmusikschule Hamburg ».
A 14 anni Henriette intraprende anche lo studio dell’arpa barocca.
Nel 2013 diviene membro dell’ensemble “The Muse’s Fellows” (Monika Mandelartz), col quale ha preso parte alla registrazione di due CD: l’ultimo dei quali, “So frewe dich”, edito da Coviello Classics nel 2021.
Nel 2019 partecipa al concorso “JugendMusiziert” e, sempre a partire dal 2019, prosegue lo studio dell’arpa barocca al Conservatoire Royal de Bruxelles, nella classe di Nicolas Achten.

Andrea Gavagnin
Nato nel 1997, Andrea Gavagnin si è laureato con menzione d’onore in canto rinascimentale e barocco al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, e prosegue gli studi al Conservatoire Royale de Bruxelles.
Dal 2015 ha fatto parte della Cappella Marciana di Venezia, esibendosi regolarmente per il Teatro la Fenice e ricevendo il premio ICMA early music 2020 per il CD Willaert e la Scuola Fiamminga a San Marco.
Nel 2020, ha vinto il secondo premio ex aequo alla Bovicelli competition (Fondazione Schloss Weißenbrunn), ed è stato finalista del Concours de chant baroque de Froville.
Fa parte del gruppo Prattica di musica, selezionato per la masterclass Cantar distanti, tenuta da Marco Mencoboni e Pedro Memelsdorff (Fondazione Giorgio Cini, Venezia, 2020).
Ha inciso per Amadeus, Tactus, Brilliant Classics, Concerto Classics, CPO e Musique en Wallonie.

Ingresso libero, non è necessaria prenotazione

Informazioni

Data: Mar 14 Set 2021

Orario: Dalle 19:00 alle 19:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles

In collaborazione con : Italian Jazz Festival

Ingresso : Libero

Massimo numero di partecipanti raggiunto


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles

2093