Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Siena in concerto. Secondo concerto in collaborazione con l'Accademia Musicale Chigiana

Datum:

12/03/2019


Siena in concerto. Secondo concerto in collaborazione con l'Accademia Musicale Chigiana

Erica Piccotti violoncello

Monica Cattarossi pianoforte

 

Monicsa Cattarosi è interprete, camerista e docente. Invitata a suonare ai più importanti festival internazionali, ha tenuto concerti in moltissime sale prestigiose collaborando con artisti quali Salvatore Accardo, Julius Berger, Rocco Filippini, Antonio Meneses, Danilo Rossi, Dora Schwarzberg tra altri. Come pianista dell’Orchestra Sinfonica G. Verdi di Milano ha inciso Le mille e una notte di Victor De Sabata per l’etichetta Universal, suonando con direttori quali Riccardo Chailly, Wayne Marshall e Zhang Xian, tra altri. È titolare della cattedra di accompagnamento pianistico della Scuola Universitaria “Conservatorio della Svizzera Italiana” di Lugano, e della cattedra di musica da camera presso il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara.

Erica Piccotti si diploma in violoncello a soli 14 anni con il massimo dei voti, lode e Menzione d'Onore presso il Conservatorio di S. Cecilia di Roma sotto la guida di Francesco Storino. Continua gli studi con Antonio Meneses presso l'Hochschule der Kunste di Berna e l’Accademia W. Stauffer di Cremona. Dal settembre 2017 frequenta il Master of Music presso la Kronberg Academy con Frans Helmerson. Vincitrice di numerosi primi premi in concorsi nazionali e internazionali, debutta a soli 13 anni in occasione di un Concerto di Natale 2012 alla Camera dei Deputati nel quale si esibisce in duo con Mario Brunello per l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Da allora si è esibita in numerosi festival prestigiosi. Nell'aprile 2018 ha pubblicato il suo primo CD per la casa discografica Warner Classics, in duo con il pianista Itamar Golan.

 

PROGRAMMA

Elogio della variazione

Un programma giocato sul filo dell’ironia, e della possibilità offerta dal genere “Variazione” di giocare con umori, stili e divenire quasi una parodia di sé stessa. All’inizio, un dovuto omaggio a Beethoven, compositore di ben tre cicli di Variazioni per violoncello e pianoforte, nonché delle famose Diabelli, la cui n. XX costituisce il tema per il Gran Duo di Bussotti, un “Balletto in un’unica scena”. Virtuosismo e maestria contrappuntistica caratterizzano anche le Variazioni di Busoni, intense e cupe come il tema da cui discendono, e di Castelnuovo-Tedesco, ricche di influenze ebraiche. In chiusura, la Preghiera del Mosè di Rossini, decostruita dal genio ritmico di Martinu.

 

Ludwig van Beethoven

Bonn 1770 - Vienna 1827

Sette Variazioni sul tema “Bei Männern, welche Liebe fühlen” dal Flauto Magico di Mozart Wow 46

 

Sylvano Bussotti

Firenze 1931

Gran Duo (da Beethoven). Balletto in un’unica scena

 

Ferruccio Busoni

Empoli 1866 - Berlino 1924

Variazioni su un tema finlandese

 

Claude Debussy

Saint-Germain-en-Laye 1862 -  Parigi 1918

Prologue-Sérénade-Finale

 

Niccolò Paganini V

Genova 1782 - Nizza 1840

Variazioni sul tema “Dal tuo stellato soglio” dal Mosè in Egitto di Rossini

 

L'Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, in collaborazione con l'Accademia Chigiana di Siena, presenta per la prima volta una stagione di concerti dedicata ai migliori giovani talenti della scena musicale italiana. La celebre istituzione, dove si sono perfezionati musicisti come Abbado, Barenboim, Mehta e Accardo, è impegnata a formare giovani strumentisti, cantanti, compositori, direttori d'orchestra e sound designer, ma anche a dare loro nuove opportunità di esibirsi in prestigiose sedi internazionali. Grande repertorio classico e aperture al contemporaneo si alternano nel programma musicale di questa prima edizione, che è altresì un invito a conoscere più da vicino la straordinaria realtà della Chigiana, dove dal 1932 si tengono ogni anno i corsi estivi di alto perfezionamento, assieme all'appassionante Chigiana International Festival.

Ingresso libero, prenotazione obbligatoria>>>

Inlichtingen

Datum: di 12 mrt 2019

Tijdstip: Van 19:00 tot 21:00

Georganiseerd door : Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles

In samenwerking met : Accademia Musicale Chigiana di Siena

Toegang : vrij


Plaats:

Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles

1852