Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Recital di piano "Immagini d'oriente e d'occidente" di Giusy Caruso - Primo appuntamento dedicato a Giacinto Scelsi

Data:

05/12/2018


Recital di piano

In occasione dell’uscita del disco Nella sfera del suono, crocevia di mondi (TACTUS Éditions)

Sotto le dita della Caruso il pianoforte diventa un altro strumento…che ci fa sfiorare le stelle (Francia, Pierre Meunier – L’indipendant 2016)

La critica musicale internazionale ha riconosciuto il valore artistico della pianista italiana Giusy Caruso. Dottore di ricerca nelle arti (musicologia e prassi esecutiva pianistica) presso l'Università e Conservatorio Reale di Gand, Giusy Caruso è stata invitata a esibirsi in numerosi festival internazionali e nelle più famose sale di Europa, Asia, Russia e Sud America. La pianista si è imposta all’attenzione del mondo musicale sin da giovanissima quando nel 1998 vince il prestigioso premio Mondo Musica International dedicato ai migliori diplomati dei conservatori d’Italia. Tra i numerosi premi conseguiti citiamo la “Menzione Speciale” (2009) per la migliore esecuzione di brani dal repertorio di musica contemporanea nell’ambito del prestigioso International Ibla Grand Prize. Registrazioni delle sue interpretazioni sono state pubblicate su cd e suoi articoli di ricerca sono disponibili su riviste scientifiche del settore. La pianista ha partecipato a trasmissioni radiofoniche e televisive (RAI, Radio Vaticana, SAT 2000).

www.giusycaruso.com

Programma

I Parte - "Immagini d'Occidente"

Maurice Ravel (1904) Une barque sur l'océan
Franz Liszt (1863) Deux légendes
Alberto Ginastera (1937) Danzas Argentinas

II Parte - "Immagini d'Oriente"

Giacinto Scelsi (1953) Suite n. 9 "Ttai"
Stéphane Orlando (2018) Raga Puriya Kalyan (versione per pianoforte, prima assoluta) 

Prenotazione>>>

 

Informazioni

Data: Mer 5 Dic 2018

Orario: Dalle 19:00 alle 21:00

Organizzato da : IIC

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles

1810