Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

La Sacra di San Michele, mille anni di storia sacra e storia profana

Data:

05/06/2019


La Sacra di San Michele, mille anni di storia sacra e storia profana

Monumento simbolo delle valli piemontesi e luogo che ha ispirato lo scrittore Umberto Eco per il best-seller Il nome della Rosa, la Sacra di San Michele è un’antichissima abbazia costruita tra il 983 e il 987 sulla cima del monte Pirchiriano, all’imbocco della Val di Susa, a 40 km da Torino. Dedicata al culto dell’Arcangelo Michele, la Sacra di San Michele è una delle più eminenti architetture religiose di questo territorio alpino, prima tappa in territorio italiano lungo la via Francigena, nonché tappa centrale della via di pellegrinaggio lunga oltre 2000km che va da Mont Saint-Michel, in Francia, a Monte Sant’Angelo, in Puglia.

In collaborazione con l'Associazione Piemontesi in Belgio, l'Istituto invita lo storico Gianni Oliva, che ripercorrerà la storia della Sacra di San Michele in rapporto al corridoio della Valle di Susa, alla centralità strategica di quel territorio, alla storia sabauda e alla stessa storia d’Europa, all’importanza di quello sperone ardito anche prima della costruzione della Sacra (come dimostra la battaglia delle Chiuse tra i Franchi di Carlo Magno e i Longobardi di Desiderio, consacrata da Manzoni nella tragedia Adelchi).

Prenotazione obbligatoria >>>

Informazioni

Data: Mer 5 Giu 2019

Orario: Dalle 19:00 alle 21:00

In collaborazione con : Associazione Piemontesi in Belgio

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles

1894