Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Mostra collettiva "Hold your breath" - a cura della Kira A. Princess of Prussia Foundation

Data:

21/05/2021


Mostra collettiva

L'Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles ha il piacere di invitarvi alla mostra collettiva "Hold Your Breath", curata dalla Kira A. Princess of Prussia Foundation dal 21 maggio al 4 giugno prossimi. La mostra fa parte di un progetto più ampio che inizia nel luglio 2020, con una residenza artistica presso il Tuscan Art Center a Siena. In questa mostra presentiamo le opere degli artisti NK Doege, Alessandra Eramo, Pietro Fortuna, Lior Gal, Ingo Gerken, Annika Hippler e Lutz-Rainer Müller.

Ogni inizio è accolto con sentimenti contrastanti; l’inizio di un’opera, l’inizio di un viaggio provocano l’apprensione per qualcosa che ancora non è, o un singolare piacere nel desiderare qualcosa che sarà. Il fiato corto, il respiro trattenuto sono i segnali del nostro corpo quando è in balìa di un’esperienza ignota che la ragione può solo prefigurare con il compito di conciliare, come in ogni previsione, il vero con ciò che non lo è ancora. Trattenere il fiato ci sospende dal mondo, dall’essere i soggetti che lo abitano, richiamati dalla vita a seguire il respiro del suo divenire. Il corpo non è più il corpo che possediamo, ma un corpo che esiste. Questa mostra raccoglie il lavoro di artisti che hanno condiviso l’esperienza del viaggio - in Toscana, in Sicilia - cogliendo in queste terre quella bellezza indicibile che sospende il tempo proprio nel momento in cui inizia il viaggio.

Con il sostegno di Alpha Signs and Van Den Weghe.

Apertura: 21 maggio - 4 giugno 2021
Dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle 16.30

Visite possibili solo su prenotazione a: com.iicbruxelles@esteri.it

Informazioni

Data: Da Ven 21 Mag 2021 a Ven 4 Giu 2021

Orario: Dalle 09:30 alle 16:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles

In collaborazione con : Ki

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles

2061