Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Italo Calvino 100+1: la costruzione di uno scrittore. Conversazione con Domenico Scarpa

Calviono Scarpa IG

Intervengono Domenico Scarpa, Ulla Musarra Schroeder (Università di Nimega), Stefania Ricciardi (FUSP – Traduzione Editoria), Thea Rimini (Università di Liegi) e Bart Van den Bossche (KU Leuven)
Modera Mara Santi (Università di Gent)

Nel 2023, centenario della nascita di Calvino, Domenico Scarpa ha pubblicato con Hoepli Calvino fa la conchiglia, volume che è allo stesso tempo un racconto critico, una biografia intellettuale e una bussola bibliografica; di qui il suo sottotitolo La costruzione di uno scrittore.

Ora, trascorso un anno, questa pubblica conversazione tirerà le prime somme sulla conchiglia che Scarpa ha scelto come emblema dello scrittore e sui modi in cui Calvino, nel costruire se stesso, ha costruito mezzo secolo di cultura italiana.

Domenico Scarpa (1965) è il consulente letterario del Centro studi Primo Levi di Torino. Ha pubblicato Italo Calvino (Bruno Mondadori, 1999), Storie avventurose di libri necessari (Gaffi, 2010), Natalia Ginzburg. Pour un portrait de la tribu (Cahiers de l’Hôtel de Galliffet, 2010), Uno. Doppio ritratto di Franco Lucentini (:duepunti, 2011) e, con Ann Goldstein, In un’altra lingua (Lezioni Primo Levi – Einaudi, 2015). Ha curato il terzo volume della Grande Opera Atlante della letteratura italiana. Dal Romanticismo a oggi, edito da Einaudi (2012) e, con Roberta Mori, Album Primo Levi (2017). Inoltre, la raccolta delle Lezioni Primo Levi (Mondadori, 2019) e svariate antologie, cicli teatrali, mostre e documentari televisivi. Nel 2019 ha curato per i «Meridiani» Mondadori le Opere di bottega di Fruttero & Lucentini, mentre per Einaudi cura opere di Natalia Ginzburg e, per Sellerio, i romanzi di Graham Greene. Con Einaudi ha pubblicato anche Bibliografia di Primo Levi (2022).

 

 

Prenotazione non più disponibile

  • Organizzato da: Istituto Italiano di Bruxelles