Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

“Ci vuole Pazienza”. Focus sul mito del fumetto italiano Andrea Pazienza

Pazienza

L’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles è lieto di presentare “Ci vuole Pazienza”, il focus sul mito del fumetto italiano, Andrea Pazienza. Uno dei massimi esponenti del mondo artistico italiano negli anni 70 e 80, con i suoi disegni, storie e personaggi irresistibili ha raccontato le contraddizioni della sua generazione, lasciandoci nel 1988 a soli 32 anni.

Il 7 febbraio, alle ore 19.00, si inaugura la mostra “Andrea Pazienza, il genio del fumetto”. Con 15 pannelli illustrativi, due postazioni audio/video, gli originali della collezione Comandini e il prezioso materiale dello SPLASH, l’Archivio Bibliografico “Andrea Pazienza” del MAT, il Museo dell’Alto Tavoliere del Comune di San Severo, la mostra fa luce su un artista definito il Mozart del fumetto, offrendo anche un affascinante ritratto dell’Italia di quel periodo.

In occasione del vernissage, il focus presenta un incontro con i curatori della mostra, Marina Comandini, moglie di Andrea Pazienza, e Antonello Vigliaroli, responsabile dello SPLASH, l’Archivio Bibliografico “Andrea Pazienza” del MAT, il Museo dell’Alto Tavoliere del Comune di San Severo, città in cui l’artista ha vissuto la sua infanzia.

La mostra si conclude l’8 aprile, alle ore 19.00, con uno spettacolo di teatro canzone dedicato al Paz e all’Italia degli anni 70 e 80. Con Peppe Voltarelli, voce e chitarra, Luca Ciarla al violino e al pianoforte, i video a cura di Keziat e il live painting di Marina Comandini, “Suoni da Paz: note, visioni e parole dedicate ad Andrea Pazienza” ci farà rivivere nell’Italia degli anni 70 e 80, ispirati da uno dei più grandi fumettisti che il bel paese abbia mai avuto.

Orari di apertura della mostra
Dal 7 febbraio all’8 aprile 2024
Dal lunedì al venerdì  dalle ore 9 alle ore 13 e dalle 14 alle 17
Chiusura straordinaria  il 18, 19 e 20 marzo

 

  • Organizzato da: Istituto Italiano di Bruxelles
  • In collaborazione con: SPLASH, l’Archivio Bibliografico “Andrea Pazienza” del MAT, il Museo dell’Alto Tavoliere del Comune di San Severo