Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Simone Prattico al Uhoda Jazz Festival di Liegi

loc

L’Istituto partecipa al Festival Uhoda Jazz à Liège con Simone Prattico sabato 4 maggio 2024.

Il batterista e compositore Simone Prattico, acclamato dalla stampa internazionale come “un musicista eccezionale di rara versatilità”, ha un modo di suonare che riflette l’alchimia tra la sua cultura mediterranea e l’impronta della musica afroamericana, un tratto distintivo e un biglietto da visita di questo ricercato batterista e maestro di groove ibridi che combinano una vasta gamma di stili e linguaggi ritmici.

Nato a Roma, residente a Parigi, Prattico incarna la sensibilità di un “oriundo”, termine che indica i discendenti di immigrati, che sono diventati generalmente estranei al loro paese d’origine. Batterista jazz contemporaneo con una miriade di influenze, che riflettono i molti contesti musicali incontrati nel suo viaggio internazionale, ha sempre cercato le radici profonde della musica che ha incontrato lungo il cammino. Non ancora ventenne, aveva già fatto tournée e registrazioni con diverse popstar italiane, oltre che con i grandi nomi del jazz dell’epoca. Altre opportunità lo hanno portato a lavorare a Parigi negli anni ’90, ha poi fatto il salto a New York, dove ha lavorato regolarmente, facendo numerose tournée negli Stati Uniti, esibendosi nei principali club e teatri e in diversi programmi televisivi e radiofonici.

Da quando si è trasferito a Parigi nel 2005, Prattico ha collaborato ad una grande varietà di progetti che hanno forgiato il suo universo musicale: dalla musica occidentale e nordafricana ai cantautori folk, dalle orchestre da camera ai cantanti pop, e naturalmente con numerosi progetti di jazz e musica brasiliana. La sua carriera eclettica e le sue prestigiose collaborazioni lo hanno portato a suonare sui più grandi palcoscenici del mondo, dimostrando quanto sia importante per un artista essere non solo originale e preparato, ma anche “autentico”. Intenso, tribale e romantico allo stesso tempo, il suo ultimo album, Oriundo, è stato acclamato dalla stampa internazionale e testimonia questo avvincente viaggio musicale.

Da oltre 30 anni, Jazz à Liège è il festival internazionale di Liegi che gli amanti del jazz non possono perdere. L’obiettivo di Uhoda Jazz à Liège è di portare il jazz a tutti, al di là dell’élite, grazie a un programma eclettico e internazionale.

  • Organizzato da: Uhoda Jazz à Liège
  • In collaborazione con: Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles