Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

SUONAR CANTANDO del Duo CANTUS CORDIS

L’Istituto Italiano di Cultura

in collaborazione con l’Associazione Calabresi in Europa


ha l’onore di invitare la S.V. al concerto


SUONAR CANTANDO del Duo CANTUS CORDIS


Vincenzo Mandarino (tenore) e Olga Guzzo (pianoforte)


Musiche di N. Medtner, C. Debussy, W. A. Mozart, F. Chopin, F. Schubert, G. Donizetti, R. Strauss, F. Cilea, G. Puccini


Venerdì 4 maggio 2012, ore 19.00


Istituto Italiano di Cultura, rue de Livourne 38, 1000 BruxellesRSVP entro il 03/05/2012 tel. 02/533.27.20 – iicbruxelles@esteri.itIl concerto in programma il prossimo 4 maggio 2012 presso l’Istituto Italiano di cultura di Bruxelles vedrà protagonista il duo Cantus Cordis, nato nel 2006 da un sodalizio artistico fra il tenore Vincenzo Mandarino e la pianista Olga Guzzo. Il duo proporrà un excursus sulla musica europea, spaziando da Wolfgang Amadeus Mozart a Giacomo Puccini, passando attraverso il romanticismo musicale del noto compositore tedesco Richard Strauss, fino ad arrivare al repertorio russo di nicchia di Nikolai Medtner .Il viaggio musicale regalerà inoltre il fascino sognante delle musiche di Frédéric Chopin e Franz Schubert, nonché la forza esecutiva del calabrese Francesco Cilea, a ricordare le origini dei musicisti del Duo stesso.


Programma:N. Medtner, Sonata Triade Op 11 n° 3C. Debussy, Beau Soir W. A. Mozart, Dies Bildnis ist bezaubernd schöne, da “Il Flauto Magico”F. Chopin, Notturno 20, op posthume, in C# minorF. Schubert, Ständchen D 920G. Donizetti, Una Furtiva Lagrima, da “Elisir d’amore”


* * * 


F. Schubert, Momento musicale op 94 n° 2R. Strauss, Allerseelen Op.10 n°8F. Cilea, E’ la solita storia del pastore, da “L’Arlesiana”F. Chopin, “Valse brillante” op 34 N° 2 in A minorR. Strauss, Zueignung  Op.10 n°1G. Puccini, E lucevan le stelle, da “Tosca”Vincenzo Mandarino – TenoreNasce a Cosenza nel 1980. Già da bambino partecipa a diversi concorsi canori classificandosi al primo posto.Nel settembre 2004 ha conseguito il diploma in canto a pieni voti. Come prime esperienze teatrali, ha collaborato come artista del coro con i teatri Regio di Parma, Politeama Greco di Lecce, Petruzzelli di Bari, presso il quale lavora tutt’oggi, eseguendo anche parti solistiche in ambito corale.Dal 2005 inizia l’attività solistica che lo porta a collaborare con prestigiose associazioni concertistiche di Cosenza, Lecce, Bari, Assisi, ecc. e con Orchestre Sinfoniche italiane ed internazionali (Distretto di Jelgava – Lettonia, Bari, Cosenza, ecc.); per le stesse esegue numerosi recital di Arie d’Opera del grande repertorio belcantistico italiano ed internazionale di autori come Rossini, Mozart, Donizetti, Bellini, Bizet e Verdi.E’ stato tenore solista nella produzione del Conservatorio di Cosenza della Cantata di J. S. Bach “Ich hatte viel Bekümmernis” per Soli, Coro ed Orchestra.Nel Febbraio 2006 ha debuttato come tenore solista nell’opera lirica contemporanea “L’ultima danza di Federico II”, al teatro Lirik di Assisi.Sempre nel 2006 è stato tenore solista nell’oratorio “Le Sette Parole dell’Agonia di Nostro Signore Gesù Cristo” di Falduti, su testo di Metastasio,  rappresentato in molti teatri della regione Calabria. Nel 2008 ha debuttato nel ruolo di Rinaldo ne’ “Il Filosofo di Campagna” di Baldassarre Galuppi, nell’ambito del festival estivo leccese.Nel maggio 2009 è stato tenore solista del “Die Schöpfung” (“La Creazione”) di J. Haydn, diretta dal M° Filippo Maria Bressan (Ba), riscuotendo grande consenso di pubblico e critica.Sempre nel 2009 è stato il tenore principale dell’opera “Il Demetrio” di Leonardo Leo, al Festival internazionale “Barocco Festival Leonardo Leo”, in  San Vito dei Normanni (BR). Il 29 aprile 2010 ha cantato al Liberty Hall di Dublino un recital di Arie d’Opera di Rossini, Donizetti, Bellini e Verdi all’interno del Five Lamps Festival 2010.Il 29 ed il 30 maggio 2010 è stato Carlo ne’ “Lo frate ‘nnamorato” di Pergolesi, nell’ambito del Festival “Pergolesi nacquit et la vérité fut connue”, presso il Teatro del Museo di Arte Virtuale di Ercolano (Na).Recentemente ha superato brillantemente le selezioni per l’ammissione al Master in Canto della Sig.ra Raina Kabaivanska, presso l’ Accademia Musicale Chigiana di Siena.Nei giorni  2 e 4 Dicembre 2011 ha interpretato  Abdallo nel “Nabucco” di G. Verdi, presso il Teatro “A. Rendano” di Cosenza, in occasione dell’apertura della stagione lirica 2011/2012. Nel gennaio 2012 sarà impegnato in “Carmen” di G. Bizet, con il coro della Fondazione Petruzzelli di Bari, sotto la direzione del M° Lorin Maazel.Attualmente perfeziona i suoi studi di canto con il Maestro Sherman Lowe.


Olga Guzzo – PianistaSi è diplomata in pianoforte con il massimo dei voti presso il Conservatorio “S. Giacomantonio” di Cosenza, sotto la guida del M° Rodolfo Rubino e nell’aprile 2012 ha conseguito, sempre  col massimo dei voti, anche il Diploma Accademico di II livello con indirizzo solistico.Ha frequentato corsi nazionali ed internazionali di interpretazione e perfezionamento musicale nel 1999, 2000 e 2001 a Giulianova (TE), con il M° Elisabetta Capurso; nel 2003 e nel 2004 ad Offida (Ascoli Piceno) e nel 2005 a Gangi (PA), con il M° Raffaele D’Aniello. Ha frequentato proficuamente, in qualità di allieva effettiva, Masterclass pianistiche dei Maestri Aldo Ciccolini, Cristiano Burato e Sergio Perticaroli.Affermatasi nei concorsi nazionali pianistici di Trebisacce e Rossano, svolge un’ intensa attività cameristica e dal 2006 forma un apprezzato  duo con il tenore Vincenzo Mandarino. Olga Guzzo ha, inoltre, conseguito la laurea in D.A.M.S. (indirizzo musicale) con il massimo dei voti e la lode, presso l’Università della Calabria, con una tesi sull’estetica del ritmo di Henry Maldiney .Appassionata di musica etnica, è autrice di testi e musica popolare albanese; uno dei suoi pezzi vince il premio per il miglior testo al XXII Festival della Canzone Arbëreshe, a San Demetrio Corone (Cs). Recentemente si è esibita con successo all’Istituto di Cultura Germanica di Bologna, con musiche di Bach, Rachmaninoff, Medtner, Schubert, Chopin.


Il Duo CANTUS CORDIS  nasce nel 2006 da una fortunata intesa , sbocciata fra i saloni del Conservatorio di Musica  “S. Giacomantonio” di Cosenza.  Emozionalità musicale e precisione tecnica hanno permesso al Duo CANTUS CORDIS di affermarsi negli ultimi anni come apprezzatissima realtà cameristica calabrese.Il repertorio liederistico e belcantistico dell’Ottocento e del primo Novecento da loro proposto, gli ha assicurato indiscussi consensi di pubblico e critica.Nonostante gli impegni solistici dei rispettivi artisti, il duo ha all’attivo numerosi concerti in Italia e all’estero.  La grande maturità artistica ha accresciuto, se possibile, un affiatamento inappuntabile, figlio di un’innata affinità spirituale tra Vincenzo (tenore) ed Olga (pianista), compagni nella vita e profondamente uniti nell’intendere la  musica.

  • Organizzato da: \N
  • In collaborazione con: \N