Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

“Earthsea Pavilion” dello Studio Ossidiana alla Triennale di Bruges

TRIBRU24 – poster

L’Istituto partecipa alla Triennale di Bruges 2024 – Spaces of Possibility con Earthsea Pavilion dello Studio Ossidiana.

L’opera dello Studio Ossidiana, costruita con elementi naturali, si trova nel cortile interno dell’Hof Bladelin.

La Triennale di Bruges 2024: Spaces of Possibility sarà aperta al pubblico da sabato 13 aprile.
Domenica 14 aprile, TRIBRU24 organizza un grande evento di apertura. Dalle 11 del mattino sarete i benvenuti in vari luoghi della città per numerose attività. Segnate questa data in agenda!

Lo Studio Ossidiana è guidato da Giovanni Bellotti e Alessandra Covini e lavora dal 2015 all’intersezione tra arte e architettura, esplorando, attraverso la materia e la forma nuovi modi per espandere la riflessione sull’uso inclusivo dello spazio. Attraverso i loro progetti, temporanei o permanenti, cercano di generare nuovi incontri tra l’uomo e gli animali, al fine di riallacciare il rapporto con la natura negli ambienti artificiali. Introducendo nuovi rituali ludici, Giovanni e Alessandra creano connessioni alternative e ci incoraggiano a guardare con occhi nuovi le cose di tutti i giorni. Come nel caso della Torre dei Piccioni (2021), dove un totem scultoreo in mezzo a Venezia ha fornito un altro punto di alimentazione per gli uccelli della città. Oppure il Padiglione d’Arte M. alla Floriade (2020), un’isola galleggiante ispirata al paesaggio del Flevopolder, dove la geografia si è fusa con l’arte e l’architettura. Lo Studio Ossidiana ha esposto il proprio lavoro alla Biennale di Istanbul (Büyükada Songlines, 2019), alla Biennale di Architettura di Chicago (The Garden Table, 2021) e alla 23a Triennale di Milano (Have we met?, 2022), dove è stato premiato per la sua innovazione. Nel 2018 hanno vinto il Prix de Rome per l’architettura e, più recentemente, nel 2023 il Premio Italiano di Architettura: Premio Under 35 con il Padiglione d’Arte M.

Giovanni Bellotti e Alessandra Covini. © Marco Cappelletti

  • Organizzato da: Triënnale Brugge
  • In collaborazione con: Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles