Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Proiezione del film “C’è ancora domani” di Paola Cortellesi

CortellesiIG-def2
Non potendo dar seguito singolarmente alle moltissime telefonate, mail e messaggi ricevuti in questi giorni relative all’evento del 2 febbraio, ci affidiamo a questo breve messaggio per rispondere alle vostre sollecitazioni.
Il film di Paola Cortellesi “C’è ancora domani” sarà nelle sale in tutto il Belgio a partire dal 20 marzo. La proiezione organizzata presso il nostro IIC è resa possibile grazie alla gentile collaborazione con il Film Festival di Ostenda e alla disponibilità della produzione e della regista, che ringraziamo. Organizzare un ulteriore evento e da parte nostra non è dunque possibile perché esistono precisi accordi di distribuzione.
Ci hanno scritto in tanti, molti delusi, alcuni speranzosi, altri ancora critici della gestione della comunicazione. In assoluta trasparenza e per fugare qualunque dubbio in proposito, ci teniamo quindi a specificare che, contrariamente ad altri eventi, in cui la pubblicità della serata è comparsa sul sito molto prima della newsletter, questa volta le due comunicazioni sono uscite a distanza di pochi minuti l’una dall’altra. I posti sono andati esauriti in meno di 15 minuti per via dell’enorme interesse che l’evento ha suscitato.
La modalità di iscrizione tramite il sito ministeriale permette di registrare una persona per volta e richiede un indirizzo mail diverso per ciascuno, ad eccezione dei minori, che figurano invece sul biglietto dei genitori. L’ingresso alla serata sarà quindi garantito solo a chi avrà ricevuto la mail di conferma a suo nome. Gli adulti che dovessero eventualmente comparire come prenotazioni di bambini non saranno accettati. Vi preghiamo quindi di verificare di aver effettuato correttamente la vostra prenotazione e di farci sapere se avete biglietti erroneamente registrati così, in modo che possiamo ridistribuirli.
Ugualmente, se per ragioni personali o di salute, qualcuno dovesse rinunciare alla serata e ce lo volesse comunicare, anche all’ultimo momento, saremo felici di mettere nuovamente a disposizione i posti nuovamente disponibili. In tal caso, il 30 gennaio apriremo la possibilità di nuove iscrizioni.
Ci dispiace veramente non poter accogliere tutti quelli che hanno manifestato interesse e ci auguriamo di potervi accogliere numerosi ed entusiasti a tutti i nostri eventi.